Un “Catalogo Verde” per la formazione agricola

Cesena - Come organizzare un punto vendita, come gestire un’impresa agricola attraverso migliori competenze informatiche, come aprirsi a nuovi mercati, come accrescere la conoscenza sulle normative per la produzione di energia rinnovabile, come formarsi nella valutazione dei rischi e nella corretta gestione dei rifiuti. Ma anche come fare la conoscenza “sul campo” di modelli imprenditoriali stranieri con viaggi studio nei paesi nostri competitor.
Sono alcuni tra i corsi di formazione e i servizi promossi da Fedagri-Rete in collaborazione con Irecoop ER e presenti sul “Catalogo Verde” della Regione Emilia Romagna con possibilità, quindi, di accesso al finanziamento previsto dalle Misure 111 e 114 del PSR. I corsi sono pensati per elevare la competitività del sistema e la capacità di raggiungere livelli di reddito aziendale adeguati.
Quella di Fedagri-Rete è
un’offerta di servizi articolata, che va da quelli più propriamente agricoli, agli assicurativi, ai fiscali, di gestione del credito e di innovazione del prodotto, e infine, come nel caso di oggi, anche di tipo formativo.
I corsi sono suddivisi in Area Sicurezza, Area Gestione e Organizzazione, Area Ambiente, Area Linguistica.
Oltre alle modalità tradizionali di formazione in aula, sono previsti anche interventi personalizzati e consulenze specifiche in azienda. Infine il panorama dell’offerta formativa è arricchito da una serie di viaggi studio.
Tra le  proposte formative inserite nel Catalogo Fedagri-Rete/Irecoop, è da segnalare il corso dedicato interamente alla conoscenza dei metodi di produzione di energia da fonti rinnovabili
, un argomento di grande attualità, con esempi applicativi di utilizzo delle biomasse a scopi energetici. Una tematica particolarmente importante è quella della valutazione dei rischi dell’azienda agricola alla quale Fedagri-Rete dedica servizi di consulenza per definire le misure da adottare per garantire la tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori in tutti gli aspetti connessi all’attività lavorativa.
Sempre nel campo della sicurezza, un altro corso da segnalare è dedicato al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
(RLS), per accrescere la sua competenza all’interno dell’azienda, in modo da valutare, per esempio, la progettazione ergonomica dei posti di lavoro, il rischio rumore e le vibrazioni, il rischio di lavori ripetitivi.
I partner di progetto.
L’iniziativa nasce in ambito Confcooperative Emilia Romagna che ha avviato il progetto Fedagri-Rete per fornire un servizio completo alle associate dell’agroalimentare, considerando la formazione come investimento per accrescere le competenze degli imprenditori agricoli. In Emilia Romagna  Fedagri conta 512 cooperative associate, oltre 75.000 soci, quasi 18.000 addetti per un fatturato che supera gli  8 miliardi di euro.
Iscrizioni e tempi.
Sono previste due edizioni: una da Gennaio a Maggio 2011, mentre l’altra da Settembre a Dicembre, entrambe in orario diurno e serale nelle sedi regionali di Irecoop, quindi anche a Forlì-Cesena (tel. 0547-28842), o su richiesta presso la sede della cooperativa o dell’impresa agricola.

pubblicato il 14.03.2011