Guida 2014: i vini eccellenti di Piacenza

Sorride l`enologia piacentina, capace di confermarsi ad altissimo livello anche nell’edizione 2014/2015 della guida "Emilia Romagna da Bere e da Mangiare", guida ai vini alle cantine e ai cibi del territorio realizzata da PrimaPagina Editore insieme alle Associazioni dei Sommelier Ais territoriali e alla Regione. Secondo il responso dei sommelier che hanno degustato alla cieca i vini della provincia piacentina, 14 sono i vini al top, quelli che hanno conquistato la prestigiosa eccellenza, numero in crescita rispetto all’edizione dello scorso anno che aveva registrato 13 eccellenze (occorre raggiungere la votazione di almeno 86 centesimi, tetto stabilito dalle due Ais territoriali per entrare nell’élite dei grandi vini emiliani e romagnoli).

L’elenco dei 14 vini di Piacenza risultati eccellenti

Antiquum Gutturnio Doc Classico Riserva 2011 (Cantina Campana)
Bollo Rosso Gutturnio Doc Riserva 2010 (Cantina Valtidone)
Romeo Gutturnio Doc Classico Riserva 2011 (Castello di Luzzano)
Vino Rosso 2011 (La Ciocca)
Vigna del Volta Vino Bianco Passito 2009 (La Stoppa)
Sorriso di Cielo Colli Piacentini Doc Malvasia 2012 (La Tosa)
Luna Selvatica Colli Piacentini Doc Cabernet Sauvignon 2011 (La Tosa)
Vignamorello Gutturnio Doc Superiore 2012 (La Tosa)
Colli Piacentini Doc Malvasia Frizzante 2013 (Manara-Tenuta Ferraia)
Colli Piacentini Doc Gutturnio Riserva 2007 (Marengoni)
Ronchi Pierina Gutturnio Doc Classico Superiore 2011 (Montesissa Francesco)
Vecchia Vigna Vino Bianco Passito 2012 (Podere Gaiaschi)
Sensazioni d’Inverno Colli Piacentini Doc Malvasia Passito 2011 (Società Agricola Terzoni Claudio)
Ottavo Giorno Vino Rosato da uve stramature 2011 (Torre Fornello)

La premiazione dei vini eccellenti si terrà giovedì 10 luglio alle ore 17.30 nella sede del Quartiere Santo Stefano di Bologna (evento riservato alle aziende vincitrici), a seguire dalle ore 19.30 ai Giardini del Baraccano si terrà la prima tappa di Tramonto DiVino, grande evento aperto al pubblico (leggi i dettagli qui).