Guida 2014: i vini eccellenti di Forlì

Chi l’ha detto che il 17 è solo un numero porta sfortuna? Nel caso dell’enologia del forlivese è proprio il contrario. Lo dice l’edizione fresca di stampa 2014/2015 "Emilia Romagna da Bere e da Mangiare", guida ai vini alle cantine e ai cibi del territorio, realizzata da PrimaPagina Editore insieme alle Associazioni dei Sommelier Ais territoriali e alla Regione. Ebbene, secondo il responso dei sommelier che hanno degustato alla cieca i vini, il territorio del forlivese è quello con il più alto numero di eccellenze (punteggio massimo) dell’intera regione, ben 17. Non solo: menzione speciale per due Cantine, Fattoria Nicolucci di Predappio e Villa Papiano di Modigliana, che hanno ricevuto l’eccellenza con entrambi i vini presentati.

Ecco i i 17 vini e le cantine del forlivese al top:

Redinoce Romagna Doc Sangiovese Riserva Modigliana 2011 (Balia di Zola)
Sangiovese di Romagna Doc Riserva 2009 (Bissoni)
Castellione Forlì Igt Cabernet Sauvignon 2011 (Calonga)
Vertice Sangiovese di Romagna Doc Riserva 2010 (Campodelsole)
Volo d’Aquila Albana di Romagna Docg Passito 2010 (Cantina Forlì Predappio)
Le More Romagna Doc Sangiovese 2013 (Castelluccio)
Bron & Rusèval Romagna Doc Sangiovese Riserva 2011 (Celli)
Cuvée Palazza Romagna Doc Sangiovese Riserva 2011 (Drei Donà Tenuta La Palazza)

Nero di Predappio Forlì Igt Rosso 2012 (Fattoria Nicolucci)
Vigna del Generale Predappio di Predappio Romagna Doc Sangiovese Riserva 2011 (Fattoria Nicolucci)
Il Prugneto Romagna Doc Sangiovese Superiore 2012 (Poderi dal Nespoli)
Il Colombarone Romagna Doc Sangiovese Superiore 2012 (Tenuta La Viola)
Edmeo Forlì Igp Rosso 2010 (Tenuta Pennita)
Il Moro di Villa Trentola Sangiovese di Romagna Doc Riserva 2009 (Tenuta Villa Trentola),
Vigna 1922 Sangiovese di Romagna Doc Riserva 2010 (Torre San Martino)
I Probi di Papiano Sangiovese di Romagna Doc Riserva 2010 (Villa Papiano)
Tregenda Vino Bianco da uve stramature 2012 (Villa Papiano)

La premiazione dei vini eccellenti si terrà giovedì 10 luglio alle ore 17.30 nella sede del Quartiere Santo Stefano di Bologna (evento riservato alle aziende vincitrici), a seguire dalle ore 19.30 ai Giardini del Baraccano si terrà la prima tappa di Tramonto DiVino, grande evento aperto al pubblico (leggi i dettagli qui).