Guida 2014: i vini eccellenti di Cesena

L’enologia cesenate a forza otto. Questo il responso dell’edizione fresca di stampa 2014/2015 di "Emilia Romagna da Bere e da Mangiare", guida ai vini alle cantine e ai cibi del territorio, realizzata da PrimaPagina Editore di Cesena insieme alle Associazioni dei Sommelier Ais territoriali e alla Regione. Secondo il responso dei sommelier che hanno degustato alla cieca i vini del territorio cesenate, 8 sono quelli che hanno conquistato la prestigiosa eccellenza, il punteggio massimo.

Questi i vini e le cantine che hanno conquistato l’eccellenza nel cesenate:

Baruccia Romagna Doc Sangiovese Superiore 2012 (Tenuta Casali)
Romagna Docg Albana 2013 (Zavalloni Stefano)
Il Costone Romagna Doc Sangiovese Superiore 2012 (Cantina Braschi)

Eremo 1209 Romagna Dop Sangiovese Riserva 2011 (Il Glicine)
Villa Rasponi Sangiovese di Romagna Doc Riserva 2010 (Spalletti Colonna di Paliano)
Mufato del Plino Vino Bianco da uve stramature 2012 (Tenuta Il Plino)
Albarara Cru Artigianale Romagna Docg Albana 2011 (Tenuta Santa Lucia)
Kairos Vino Rosso da uve stramature 2011 (Terre della Pieve)

La premiazione dei vini eccellenti si terrà giovedì 10 luglio alle ore 17.30 nella sede del Quartiere Santo Stefano di Bologna (evento riservato alle aziende vincitrici), a seguire dalle ore 19.30 ai Giardini del Baraccano si terrà la prima tappa di Tramonto DiVino, grande evento aperto al pubblico (leggi i dettagli qui).