Vendemmia 2012, la parola all’esperto

Vendemmia 2012, a good year? La rivista di turismo ed enogastronomia "Mare & Monti" l`ha chiesto all’enologo Franco Calini, nel numero autunnale in distribuzione in questi giorni. Secondo il parere dell`esperto - si legge nella rivista - i sette anticicloni che si sono succeduti hanno lasciato qualche segno in Emilia Romagna, ma si stanno raccogliendo uve piuttosto belle. Il caldo ha costretto ad anticipare la vendemmia, accentuando una tendenza già riscontrata negli ultimi anni.

"Ricordo il 2010 come annata classica - racconta Calini - nel 2007, 2008, 2009 anticipammo; forse dobbiamo cambiare approccio mentale, visto che il clima è già cambiato. Previsioni per il vino? Sicuramente lo stress da caldo qualche conseguenza l’avrà; qualche piccolo pezzo di profumo o di colore questa annata lo ha sicuramente perso per strada, perché la vite non ha potuto avere il suo percorso migliore. Ma al momento non ho visto uve brutte o bruciacchiate come lo scorso anno"

Ma per l`ultima parola occorre aspettare il primo lavoro in cantina...