United Square, birreria enoteca con il Giove

Riccione - Aprire un locale in questi tempi di vita grama non è una scommessa semplice, le cronache ce lo ricordano quotidianamente. Aprirne uno che sposa la birra con il vino è un’impresa ancora più controcorrente. Tre imprenditori di Riccione (Matteo Caroni, Alessandro Giardi, Lorena Buldrini) e il Consorzio Appennino Romagnolo questa sfida l’hanno accettata a viso aperto.

Il risultato è un nuovo concept di locale che fa incontrare il meglio dell’enologia delle colline della Romagna (da Imola a Rimini), con una ampia e variegata proposta di birre locali e internazionali. United Square, questo è il suo nome, è un locale polivalente con quattro proposte in un unico ambiente: birreria, enoteca, pizzeria e steak house. L’apertura mercoledì 30 ottobre alle 18,00 in piazza Unità (info: tel. 0541.603814).

Scomodando i latini verrebbe da dire nomen omen, il nome è un presagio, è una scelta che non nasce a caso. Square, è la piazza dove si affaccia il locale, quella del mercato, in pieno centro a Riccione; United (unita), è il ventaglio di proposte che rendono originale questa birreria-enoteca, veicolata in chiave moderna.

E proprio qui sta la novità, nel Giove Riccione Enoteca, ‘locale nel locale’ che per la prima volta propone al pubblico del territorio riminese il Giove, un progetto unico in Italia, un vino che nasce dall’apporto di tutti i consorziati (una quarantina) e che vuole rappresentare l`elevazione della Romagna a terroir per un grande sangiovese, prodotto per i vari mercati mondiali. Un vino destinato all’export, ora proposto in terra di Romagna, nelle sue tre versioni: Sangiovese Superiore, Spumante, Albana.

Oltre al Giove, l’enoteca propone una carta di circa 70 vini in rappresentanza di 24 cantine con il meglio della Romagna collinare: Poderi delle Rocche, Podere dell’Angelo, Rocca le Camminate, Marta Valpiani, Castello di Carpineta, Spinetta, Fiorentini, Augusto Zuffa, Tenuta Nasano, Villa Bagnolo, LuVa, Casa Zanni, Ca’ Perdicchi, Tarroni, Tenuta Masselina, Palazzona di Maggio, Tramossano, Nicola Galassi, Marco Bandini, Guido Guarini, Zanetti Protonotari Campi, Vigne del Rapace, Tenuta Pennita.

Tanto vino, ma anche una ricca proposta di birre con il meglio delle bionde internazionali a marchio Heineken, affiancata da una ricchissima selezione di birre artigianali. Altrettanto variegata la proposta food, dalla tradizionale pizza, al meglio della carne alla brace di produzione locale nella steak house. Il tutto sotto la direzione di Claudio Falleroni, nome tra i più conosciuti nel panorama dei locali del territorio, promotore e animatore diverse iniziative nell’ambito di movida e wine bar.