Un anno di CheftoChef

CheftoChef, l’associazione che riunisce i migliori chef e produttori enogastronomici dell’Emilia Romagna ha presentato ieri pomeriggio a Villa Guastavillani a Bologna (sede di Bologna Business School) il programma di attività per il 2017.
Tra gli appuntamenti che vedranno coinvolti gli chef stellati insieme ai produttori, il tour in giro per l’Europa tra Inghilterra e Spagna con cene e workshop a Londra e la partecipazione al Gastronomic Forum di Girona, la quarta edizione di “Al Mèni” il circo mercato dei sapori che si svolgerà a Rimini il 17 e 18 giugno e il tradizionale appuntamento con “Centomani di questa terra”, la festa dei Soci e degli amici di ChetoChef in programma il 3 aprile a Polesine Zibello (Parma) all’Antica Corte Pallavicina dei Fratelli Spigaroli.
E’ stato confermato inoltre il progetto sulle “mense della solidarietà” avviato da Massimo Bottura, vicepresidente di CheftoChef, con la sua fondazione “Food for Soul”. Progetto per il quale ha ottenuto l’assegnazione di una Laurea ad Honorem in Direzione Aziendale che gli è stata consegnata proprio ieri pomeriggio nell’Aula Santa Lucia davanti a moltissimi colleghi illustri (tra loro Cracco, Oldani, la Bowerman), autorità (Maurizio Martina, a capo delle Politiche agricole, alimentari e forestali e Romano Prodi, ex presidente del consiglio) giornalisti ed amici.
Tutti per applaudire lo chef del miglior ristorante del mondo secondo la lista Worl’s 50 Best Restaurants 2016.