Un'estate bella e buona: Un Mare di Sapori

Bologna – “Il suo amore per la campagna è diventato mania, follia, rabbia, furore, tutto ciò che voi volete di più esagerato. Si alza quasi allo spuntar del giorno per andare ad esaminare il grano, il mais, la vigna. Rientra rotto di fatica”.

Il personaggio descritto in questa lettera della moglie Giuseppina Strepponi è Giuseppe Verdi. Maestro indiscusso della lirica mondiale, Verdi è stato anche un abile imprenditore agricolo: utilizzò molti dei suoi guadagni per acquistare fondi e terreni nel territorio nativo, tra le province di Parma e Piacenza. Non solo, risaputo è il suo amore per la tavola e i prodotti del suo territorio, al centro di numerosi scambi epistolari, nei quali a volte si dilettava perfino nel racconto delle ricette.

Un personaggio, dunque, che ha vissuto a cavallo tra due mondi, quello musicale e quello rurale e che per questo farà da filo conduttore all’edizione 2013 di “Emilia Romagna è Un Mare di Sapori’, il cartellone di eventi, spettacoli, degustazioni che toccherà da luglio a settembre le principali città dell’Emilia e le località balneari della Riviera.

Protagonisti di "Emilia-Romagna è Un Mare di Sapori", sono i prodotti tipici e, con essi, la storia, la cultura e l’identità del territorio emiliano-romagnolo. Ben sette le province coinvolte, a testimonianza di un cartellone sempre più di respiro regionale, dall’entroterra al mare: Piacenza, Parma, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.

Tante le novità. Un inedito spettacolo di teatro di prosa dal titolo “L`Altra Opera, Giuseppe Verdi agricoltore" proposto in cinque tappe, tra Emilia e Romagna. Il benvenuto dell’Emilia-Romagna alla Croazia che entra nell’Unione Europea e una divertente disfida tra i prosciutti e le malvasie  dei due territori nell’appuntamento di Cesenatico del 26 luglio.  Le due anteprime del Porretta Soul Festival, con l’esibizione dal vivo a Bologna e Ferrara di gruppi soul e rhythm&blues. Infine, ma non meno importante, “L’esploratore dell’Emilia Romagna” il gioco on line sul sito
www.unmaredisapori.com per scoprire attraverso un tour virtuale i prodotti agroalimentari che hanno accompagnato la vita di Giuseppe Verdi. Alla fine del gioco i primi esploratori classificati saranno premiati con un week-end lungo una delle 15 Strade dei Vini e dei Sapori regionali.

Tra gli appuntamenti “classici” tornano le serate di "Tramonto DiVino", sette tappe dedicate ai grandi vini dell’Emilia-Romagna in abbinamento con i prodotti tipici DOP e IGP del territorio, veri e propri Ospiti dOnore di una serie di Degustazioni esclusive  in collaborazione con le Strade dei Vini e dei Sapori dellEmilia-Romagna. Ritorna anche, in quattro diverse date, "Fuoco al mito", in omaggio al “re dei formaggi” il Parmigiano-Reggiano. E con esso la due giorni di “Piacenza è Un Mare di Sapori” alla Corte Faggiola di Gariga di Podenzano, “Sapori da Mare” nel ferrarese, "Sapore di Sale" a Cervia e la "Sagra della Vongola" a Goro.