Tramonto DiVino a Mima col Franciacorta

Milano Marittima – Venerdì 24 agosto 2012 Tramonto DiVino brinda ai cent’anni di Milano Marittima, e, in omaggio alle radici lombarde della cittadina della costa romagnola, presenta una guest star: il Franciacorta. Sarà il vino simbolo della città ambrosiana ad affiancare le oltre 200 etichette emiliano-romagnole in degustazione, accompagnate dai grandi prodotti Dop e Igp della regione (dal Parmigiano ai Prosciutti di Parma e di Modena, dalla Mortadella Bologna ai Salumi piacentini). L’appuntamento è a partire dalle 19,30 lungo il centralissimo viale Gramsci che si trasformerà nel palcoscenico del buon Vino, e nell’arena del Gusto per accogliere enonauti, gastronauti e appassionati di vino,  tipicità gastronomiche e  bollicine.

Vero e proprio road show del gusto, Tramonto DiVino è sostenuto dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, all’interno del cartellone ‘Emilia Romagna è Un Mare di Sapori’ pensato per promuovere il top delle produzioni enogastronomiche del territorio. Organizzata da agenzia PrimaPagina e dalle Associazioni territoriali dei sommelier di Ais coadiuvate dalla locale Proloco,  la tappa di Milano Marittima ha ottenuto il patrocinio del Comune di Cervia e la preziosa collaborazione del Consorzio del Franciacorta.


Al calar del sole, a partire dalle 19,30 in viale Gramsci una ideale Via del Vino proporrà banchi d’assaggio in cui i sommelier Ais in divisa proporranno all’assaggio il meglio dell’enologica del territorio, con particolare attenzione alle etichette romagnole del forlivese e dell’imolese, dalle fresche Albana ai bianchi autoctoni, ai blend realizzati con l’aiuto di uve internazionali fino ai Sangiovese proposti nelle varie tipologie. Una ricca selezione di etichette emiliane dai frizzanti Lambruschi  al Pignoletto dei colli bolognesi alle Malvasie e ai Gutturnio piacentini, fino ai vini da dessert, passiti,  bianchi e rossi da uve stramature completerà l’offerta territoriale.


A rendere ancora più frizzante la serata un corner di Franciacorta, unica incursione enologica fuori regione, dove i sommelier in divisa proporranno le migliori maison della Docg lombarda, nella versione Brut o Satèn.


La Via del Gusto
consentirà invece di abbinare i vini agli eccellenti prodotti regionali dal Prosciutto di Parma,  a quello di Modena, ai Salumi Piacentini, al Parmigiano Reggiano, agli Aceti Balsamici Tradizionali di Modena e di Reggio Emilia, alla Mortadella di Bologna, la Pesca e Nettarina di Romagna, l’Aglio di Voghiera e gli Oli extravergine delle Colline di Romagna e di Brisighella. Tutti i prodotti verranno distribuiti a cura degli chef dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani.


Ospite d’onore
della serata sarà il Prosciutto di Parma in assaggio per tutti. La degustazione diventerà, invece, esclusiva per i primi venti partecipanti che presteranno il loro volto al set fotografico abbinato al concorso ‘Ma mi faccia il sapore!’. I venti fortunati prenderanno parte a una degustazione guidata servita a tavola che proporrà il Prosciutto di Parma stagionato 36 mesi in abbinamento a tre vini.  Un ‘matrimonio’ territoriale con una Malvasia Doc Colli di Parma, un ‘tradimento in famiglia’ con un Sauvignon Rosso Ravenna Igt (Centesimino) e un ‘vero tradimento’ col Franciacorta. Tutti i partecipanti al concorso, inoltre, avranno la possibilità di vincere un week-end,  lungo una delle 15 Strade dei Vini e dei Sapori dell’Emilia-Romagna.


Info serata
. Il format comprende l’assaggio dei vini, il calice da degustazione con relativo marsupio, un carnet di assaggi per tutte le specialità gastronomiche e il Franciacorta, il volume ‘Emilia Romagna da bere e da mangiare’. Tutto questo al costo di 15 euro.