Tramonto DiVino a Cesenatico

Cesenatico - Metti la possibilità di degustare un buon calice di vino, scegliendo tra centinaia di etichette dell’Emilia Romagna. Metti l’abbinamento con i prodotti tipici scelti tra le 33 DOP e IGP, insieme ai vongolari di Goro e alla piadina delle Mariette di Casa Artusi. Aggiungici una location da mozzare il fiato (Piazza Spose dei Marinai a Cesenatico sul Molo di Ponente), al calar del sole. Il risultato è Tramonto DiVino, il road show del gusto emiliano romagnolo che per tutta l’estate toccherà le principali località balneari della riviera con la prima tappa romagnola a Cesenatico, venerdì 29 luglio 2011 a partire dalle 19,30 (in caso di maltempo la serata sarà rinviata al 12 agosto in piazza Costa, quella del Grattacielo ). Protagonisti della kermesse sono i vini selezionati dalla nuova edizione della Guida ‘Emilia Romagna da Bere e da Mangiare 2011”, realizzata da PrimaPagina Editore insieme a Ais Romagna e Ais Emilia e con il sostegno della Regione. Ad allietare la serata, il ritmo jazz della band cesenate Paola Fabris e quartet.
LA VIA DEL VINO. In un’ideale VIA DEL VINO allestita nella piazza con il mare alle spalle, funzioneranno i banchi d’assaggio presidiati dai sommelier in divisa dove si potranno degustare centinaia di etichette proposte dalle cantine della nostra Regione. Si tratta del meglio della produzione enologica del territorio, con particolare riferimento all’enologia romagnola, dove bianchi freschi leggeri e fruttati si alternano a rossi giovani o strutturati fra cui primeggiano i sangiovesi in purezza o i blend con cabernet sauvignon e merlot, accompagnati da una rinfrescante selezione di vini emiliani soprattutto lambruschi frizzanti di Modena e Reggio e pignoletto dei colli bolognesi, per finire con la romagnolissima albana docg secco e passito il trebbiano e il pagadebit..

LA VIA DEL GUSTO.  Una succulenta VIA DEL GUSTO consentirà inoltre di abbinare i vini alle eccellenze gastronomiche regionali come il prosciutto di Parma, i salumi piacentini, il Parmigiano reggiano con gli aceti balsamici tradizionali di Modena e Reggio Emilia, la mortadella di Bologna, le pesche nettarine Igp, l’olio Dop. A Cesenatico inoltre ci saranno le Mariette di Casa Artusi con la loro piadina della tradizione, mentre il pane all’acqua di Re Di Pane servirà per far meglio degustare l’eccezionale olio extravergine delle colline romagnole. Completerà l’offerta gastronomica la cottura-spettacolo delle vongole di Goro. Nel mega padellone di 3 metri di diametro saranno infatti cucinate direttamente sul posto 4 quintali di vongole direttamente dal Consorzio dei Pescatori.

Costo della serata € 15 con una copia della nuova Guida ‘Emilia Romagna da Bere e da Mangiare’, il calice da degustazione e il marsupio portacalice, i ticket per le degustazioni dei prodotti tipici lungo la via del Gusto, la degustazione dei vini ai banchi d’assaggio allestiti dai sommellier.

Tramonto DiVino rientra nell’ambito della rassegna “Emilia Romagna è Un Mare di Sapori”, il ciclo di eventi promosso dall’Assessorato all’Agricoltura dell’Emilia Romagna.

Altri appuntamenti di Tramonto DiVino: Riccione 3 agosto, Milano Marittima 3 settembre, Zola Predosa (colli bolognesi) 18 settembre, oltre ai vini dell’Emilia Romagna, saranno presenti i prodotti del Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio dei Salumi Piacentini, il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, il Consorzio dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia, Il Consorzio della Mortadella di Bologna, Il Consorzio della Pesca Nettarina di Romagna.



pubblicato il 28.07.2011