'Take your wine', degusti e porti a casa

Mombaroccio (PU) - Domenica 25 Marzo 2012, al Vinitaly di Verona presso lo stand della “The Pack” (Area F, stand F2) verrà presentato agli operatori della ristorazione e alle cantine “Take your wine” il kit nato per consentire ai clienti di ristoranti ed enoteche di portarsi a casa la bottiglia di vino che non hanno finito di bere. 

Il cliente sarà libero di ordinare la bottiglia preferita senza preoccuparsi di sprecarla (magari anche costosa), con la tranquillità di sapere che a fine pasto potrà portarsi via il vino non finito e continuare a gustarlo a casa propria. Egli eviterà inoltre di mettersi al volante con il timore di incorrere in alcol test o spiacevoli sanzioni.

Il kit è composto da un
tappo e una shopper (quest’ultima potrà essere personalizzata a nome del locale aderente al servizio) studiati per riconfezionare la bottiglia di vino e renderla trasportabile in maniera comoda e pulita.

I ristoranti e le enoteche che aderiscono all’iniziativa espongono all’ingresso la vetrofania e, all’interno della carta dei vini, un “segnalibro” che ricorda la disponibilità del servizio “Take your wine”.

L’idea di questo servizio nasce dall’ispirazione di alcuni giovani professionisti che operano nel settore delle cantine vitivinicole: 
«In un mondo dove oggi, per fortuna, si presta tanta più attenzione alla salute e agli sprechi sentivamo urgente il bisogno di promuovere il consumo consapevole anche nell’ambiente del vino. Vogliamo che con “Take your wine” il consumatore sia stimolato a superare il disagio del portarsi a casa la bottiglia non completamente consumata al ristorante e che questo gesto diventi per lui un’abitudine naturale e trendy. Il nostro servizio si distingue perché non si tratta di una semplice “doggy-bag del vino” ma piuttosto di uno strumento che, rivolgendosi a ristoratori, enotecari, cantine e distributori, li supporta nel promuovere in maniera pratica e diretta la cultura del vino tra i consumatori.»

In occasione della presentazione al Vinitaly verrà pubblicato anche il sito dedicato a operatori e consumatori finali:
www.takeyourwine.it