Stelle Michelin: tre new entry nella stella singola

Il tre stelle per eccellenza rimane lui, l’unico ancora oggi di cui l’Emilia Romagna si può fregiare: Massimo Bottura. Così come le due Stelle non registrano cambiamenti: il San Domenico a Imola e Il Rigoletto di D’Amato a Reggiolo. Le uniche novità arrivano dalla Stella singola, salite a quota 25, con tre new entry: La Zanzara a Codigoro, Inkiostro a Parma, La Buca a Cesenatico. Questo in pillole la fotografia della 59° edizione della Guida Michelin Italia 2014 presentata oggi.

Guardando i territori più stellati Modena la fa da padrone con le sei Stelle complessive (tre all’Osteria Francescana, una a L’Erba del Re, Hostaria del Mare, Strada Facendo), seguite a cinque da Bologna (una a I Portici, Marconi, Da Amerigo, due al San Domenico) e Parma (una a Parizzi, Al Tramezzo, Antica Corte Pallavicina, Stella D’Oro, Inkiostro). Quattro Reggio Emilia (Ca’ Matilde, Arnaldo Clinica Gastronomica e le due del Rigoletto), ricco il parterre a tre: Forlì-Cesena (Teverini, Magnolia, La Buca), Ferrara (La Capanna di Eraclio, La Zanzara, Don Giovanni), Piacenza (La Palta, Nido del Picchio, Osteria del Teatro). Chiudono Rimini con due (Guido e Il Povero Diavolo) e Ravenna con una (La Frasca).