SIGEP 2016, il lato dolce del Made in Italy

Si scrive gelato, ma si legge Italia, anzi Rimini a voler essere più precisi. Nella città romagnola, infatti, dal 23 al 27 Gennaio, andrà in scena il 37° SIGEP, il salone mondiale del dolciario artigianale che porta in scena il lato più dolce del Made in Italy esaltando la tradizione italiana della gelateria, pasticceria e panificazione.
 
Dopo la fortunata edizione dello scorso anno, con oltre 187mila visitatori, il SIGEP torna con un’edizione ancora più ricca in cui alla promozione dell’eccellente grado di innovazione e qualità del comparto, si aggiungono i grandi eventi internazionali.
Per la gelateria è in programma la Coppa del Mondo, salita a 13 partecipanti, per la pasticceria l’appuntamento è con The Pastry Queen, la competizione dedicata alle donne più talentuose dei cinque continenti. Da non dimenticare poi la sfida mondiale della Star of Chocolate, mentre Bread in the City catalizzerà l’attenzione sulle scuole artigianali di panificazione.
Il panorama si completa con decine di altri eventi, dedicati allo sviluppo del business, alla formazione e alla creatività, come quello proposta dall’Accademia dei Cioccolatieri Italiani che, guidati da Mirco Della Vecchia e Giuseppe Punteri, daranno vita al Rinascimento del cioccolato, realizzando con 1180 kg di cioccolato fondente una riproduzione del David, simbolo di questa edizione del SIGEP, talmente fedele all’originale che avrebbe fatto gola allo stesso Michelangelo.
 
L’eccezionale risultato di questa fiera è frutto del lavoro che SIGEP svolge tutto l’anno a favore degli espositori, dal supporto dell’attività di internazionalizzazione a SIGEP Boost, utile ad accompagnare il business delle imprese con gli strumenti di comunicazione del Salone, fino alla piattaforma Top Buyer dai 5 Continenti dove domanda ed offerta si incrociano.
Insomma, le premesse per un’edizione da record che si fa sempre più internazionale ci sono tutte anche quest’anno.