Sabato 17 Enologica entra nel vivo

Faenza (Ra) – Cantine, cuochi, degustazioni e inaugurazione ufficiale. Tutto questo sabato 17 novembre 2012 a partire dalle 11,00 (fino alle 21,30) quando prenderà il via della seconda giornata di Enologica, il salone del cibo e del vino dell’Emilia Romagna. A tagliare il nastro della rassegna sarà l’Assessore regionale all’Agricoltura Tiberio Rabboni, in una giornata che prevede gli interventi del sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, del presidente del Consorzio Vini di Romagna Giordano Zinzani, del Direttore del Consorzio dei Lambruschi Modenesi Ermi Bagni, del responsabile della filiera ortofrutticola di Legacoop Agroalimentare Cristian Maretti, del direttore di Fedagri Emilia Romagna Antonio Ferraguti, del curatore di Enologica Giorgio Melandri e del Presidente di Faenza Fiere Francesco Carugati.

Ricco il programma della seconda giornata che vedrà esibirsi nel Teatro dei Cuochi ben sei chef in rappresentanza del meglio della cucina emiliano romagnola: Marcello Leoni del Ristorante Leoni di Bologna (ore 12,30), il marchigiano d’adozione Stefano Ciotti di Urbino Resort (ore 14), Massimiliano Mussoni e Daniele Vasini con il racconto della Sangiovesa di Santarcangelo (16), Giovanna Guidetti dell’Osteria La Fefa di Finale Emilia locale duramente colpito dal sisma (17), Matteo Calzolari de Il Forno dei Calzolari di Monghidoro (19), per chiudere con un viaggio Oltralpe insieme a Stefano Casadio esperto conoscitore del cioccolato presso Patrick Roger Chocolatier a Parigi.

Nello spazio culturale del Caravanserraglio, alle 15,00 presentazione del film documentario sulla storia di quattro produttori, curato da Marco Pozzali e Luca Mazzieri. Alle 16,00 Massimiliano Monaldi, stuzzicato da Carlo Bozzo, racconta la storia della Fattoria Pitinum a Macerata Feltria, azienda agricola che ospita detenuti a fine pena; un’ora dopo vanno in scena le storie dei pastori sardi in Romagna, insieme a Giuseppe Carrus. Alle 18,30 conversazione a tre insieme ad altrettanti big del giornalismo enogastronomico: Luciano Ferraro del Corriere della Sera curatore del blog DiVini.corriere, Luciano Pignataro del Mattino di Napoli anch’egli conosciuto per il suo blog, Lorenzo Frassoldati giornalista economico del QN. A chiudere alle 20,00 Antonio Boco sul linguaggio che interseca moda e vino.