La Romagna protagonista a Francoforte

Esperienza più che positiva per le aziende romagnole “in trasferta” a Francoforte. A conclusione degli incontri svoltisi in Germania il 18 e 19 aprile 2012, è possibile fare un resoconto di un’iniziativa che vuole proporsi come modello – da ripetere – per le prossime attività all’estero. Infatti ciò che può considerarsi un elemento “vincente” è avere un punto commerciale, e di contatti, permanente, - come nel caso dell’enoteca “InCantina” - una “vetrina” fissa per i prodotti romagnoli che con continuità saranno proposti all’attenzione di buyers e consumatori stranieri con la possibilità di scambi di relazioni tra operatori dei diversi paesi.
Una full-immersion nella terra di Romagna con degustazioni di prodotti locali, proposte turistiche finalizzate alla scoperta e valorizzazione non solo della nostra enogastronomia, ma anche della cultura, dell’arte e della storia. L’evento –parte del progetto “Piano di Marketing del territorio allargato – Terre di Romagna” – è stato realizzato dalle Camere di Commercio di Forlì-Cesena e Ravenna attraverso la sua Azienda Speciale SIDI Eurosportello, e con la collaborazione della Camera di Rimini e di Unioncamere Emilia-Romagna – rete Enterprise Europe Network (EEN).
Particolarmente apprezzata la serata del 18 che ha avuto luogo nel ristorante “InCantina”, enoteca winebar e showroom permanente della tipicità dell’enogastronomia Emiliano-Romagnola nella città tedesca. Davanti ad un pubblico di circa 45 ospiti - giornalisti, tour operator, opinion leader – sono stati presentati, con la collaborazione della Camera di Commercio Italiana per la Germania, valori, tradizioni, luoghi e prodotti tipici, per la promozione di una terra che considera differenze e specificità come motivo di attrazione di un territorio integrato nell’arco di tempo comprendente tutte le stagioni dell’anno.
Alla fine della serata la rappresentante di un`impresa tedesca del settore turistico, la signora Beate Dillmann, della Di-Reisen, ha ringraziato per l`invito, sostenendo che “L`organizzazione è stata ottima e le aziende si sono presentate in modo autentico. Anche gli altri operatori, con i quali ho parlato, hanno rilasciato dei commenti molto positivi. Approfondiremo i contatti con le aziende presenti".
La giornata successiva invece ha visto lo svolgersi di circa 110 incontri d’affari, fra le 24 cantine presenti (11 aziende di Forlì-Cesena, 9 di Ravenna e 4 di Rimini) e i 39 buyers tedeschi, nella prestigiosa location dell’hotel Steigenberg Frankfurter Hof, dove ogni operatore italiano aveva a disposizione una postazione utile per la presentazione e degustazione dei propri vini DOC, IGT, (Rossi: Sangiovese – colli di Rimini, colli di Faenza, Ravenna, Rosso del Rubicone, Cabernet Sauvignon, Cagnina; Bianchi: Trebbiano, Pagadebit, Albana secco, frizzante e passito, Pignoletto e Grechetto, Brut rosé e Vino Spumante).