Yumiko Saimura campionessa di Cioccolateria

Rimini – Si chiama Yumiko Saimura, ha 33 anni ed è la nuova campionessa italiana di cioccolateria. Originaria di Khobe, in Giappone, da oltre dieci anni è in Italia dove ha acquisito la cittadinanza e perfezionato l’enorme passione per la pasticceria e la lavorazione del cioccolato in particolare. Yumiko Saimura lavora in una pasticceria di Casale Monferrato e al Sigep, il salone del dolciario artigianale a Rimini Fiera, s’è aggiudicata oltre al titolo italiano anche il diritto di rappresentare l’Italia alla finale mondiale del World Chocolate Masters di Parigi, a ottobre prossimo.
Al secondo posto s’è classificato Francesco Boccia, 23enne di Sarno, Salerno. Al terzo Sandy Astrali, anche lei 23 anni, da Cittadella, in provincia di Padova.
Al campionato hanno partecipato i dieci finalisti delle selezioni regionali, che si sono sfidati in varie prove fra le quali ‘Mistery Box’, un dessert segreto da realizzare con ingredienti sconosciuti ai concorrenti fino all’ultimo minuto.

Il tema del concorso era “Il cacao, un dono del Dio Quetzalcoatl”, dal nome del dio azteco che, centinaia di anni dopo aver promesso di tornare per riportare il suo popolo ad antichi splendori, fu identificato in Hernàn Cortez, che nel 1519 con le sue navi approdò in Centro America ricevendo in dono un cibo speziato di nome xocolat.

Oltre al premio di campione d’Italia di Cioccolateria sono stati assegnati anche riconoscimenti di categoria: Francesco Boccia per la pralina stampata, Yumiko Saimura per la pralina ad immersione, Francesco Boccia per la torta al cioccolato, Sandy Astrali per la monoporzione al cioccolato, Daniele Orlando per la Mistery Box, Yumiko Saimura per la piece artistica.