A Riccione Golosaria: 31 maggio - 2 giugno

Riccione - Tutto pronto per la prima edizione in città di Golosaria, la rassegna che coniuga cultura e gusto ideata dal giornalista Paolo Massobrio, dal 31 maggio al 2 giugno. In mostra le innumerevoli eccellenze enogastronomiche proposte dal territorio: dalla ricca cucina di pesce, agli oli e ai vini pregiati dell`entroterra di Rimini e San Marino.

L’ampia sala del Palazzo dei Congressi ospiterà i produttori del celebre best seller del gusto Il Golosario. Presenti i produttori locali di oli (Frantoio Bugucci e Oleificio Sapigni) e vini dell`entroterra di Rimini (Collina dei Poeti, Podere Vecciano, Tenuta Santini, Terre di Fiume) e San Marino (Consorzio Vini Tipici San Marino). La piadina sarà proposta da Fresco Piada in diverse gustosissime varianti. E poi ci saranno le sfiziosità de Il Piccolo Forno Marziali, le birre artigianali di Birra Viola, Giusto Spirito, Amarcord e La Cantina della Birra, con una selezione di 450 etichette italiane e straniere. E poi ancora i formaggi del Mulino del Formaggio di Fossa. Anche la Comunità di San Patrignano offrirà con i suoi prodotti enogastronomici oramai affermati. La presenza dei salumi dell’Emilia Romagna:  il Salumificio Mec Palmieri con la sua mortadella, Brè del Gallo col culatello, il prosciuttificio Ghirardi Onesto e il Salumificio Leoni coi vari salumi tipici.

Il panino gourmet sarà realizzato con il pane prodotto da Il Forno di Massimo Vitali.

Ogni giorno ne saranno proposte due versioni ideate dagli chef della zona, "coronati" de Il Golosario. Si inizierà sabato con Stefano Bartolini de La Buca di Cesenatico e Fabio Rossi di Vite di Coriano. Domenica invece sarà la volta di Riccardo Agostini de Il Piastrino di Pennabilli e di Paolo Teverini di Bagno di Romagna. Infine lunedì, Gianpaolo Raschi di Guido di Rimini e Paolo Bissaro della Canonica di Casteldimezzo. Gli stessi chef saranno impegnati in numerosi show cooking che accosteranno al cibo la memoria di grandi artisti della Romagna: sabato alle 16.45 Stefano Bartolini rileggerà le opere di Pellegrino Artusi. Domenica alle 16.00 Riccardo Agostini reinterpreterà il territorio di Tonino Guerra, mentre lunedì alle 13.00 Giampaolo Raschi ricorderà Federico Fellini e a seguire, alle 15.00  e alle 16.00, Franco Aliberti del ristorante Evviva di Riccione e Stefano Ciotti di Urbino dei Laghi rileggeranno i geni di Olindo Guerrini e Piero della Francesca.

La Terrazza Lounge del Palazzo dei Congressi sarà espressione dell` accoglienza romagnola grazie alla presenza di Leardini Group e della Locanda I Girasoli, impegnati nell`allestimento di altre occasioni di gusto e di degustazione.