Progetto Prisma per un turismo collinare di qualità

Presentato a Forlì il progetto di formazione Prisma mirato alla diffusione delle potenzialità gastronomiche-culturali-ricettive attraverso la conoscenza dei prodotti agricoli tipici e delle locali caratteristiche storico-naturalistiche per sviluppare, consolidare e favorire la promozione turistica del territorio rurale. Obiettivo della Provincia è costruire, anche nella fascia collinare e montana, il turismo di eccellenza che già caratterizza la costa e le terme, integrando le opportunità di scoperta del turista curioso ed esigente.

Il progetto mira in particolare a promuovere il rapporto tra territorio rurale e ospitalità, sostenendo lo sviluppo di aziende agricole multifunzionali sotto i profili territoriali, produttivi e sociali, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale. Il progetto PRISMA-Progetto Rurale Integrato: Servizi, Multifunzionalità, ambiente si svolgerà dal gennaio 2012 al maggio 2013 e avrà un costo complessivo di 421.711 euro, di cui il 90% è coperto dal finanziamento pubblico, mentre il restante 10% è a carico di privati. A realizzarlo sarà una compagine di dieci Enti di Formazione di Forlì-Cesena: DINAMICA - GRUPPO FIPES - IRECOOP - CESCOT - CESVIP - CSPMI - ECIPAR - FORMART - IAL - ISCOM, in collaborazione con Camera di Commercio di Forlì-Cesena, Gal L`Altra Romagna, Casa Artusi, Earth Academy e Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì-Cesena.

Prisma, promosso dall`assessorato all`Agricoltura e dall`assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena, prevede l`attuazione di 33 corsi di formazione e di 14 seminari promozionali, che vedranno il coinvolgimento di oltre 700 operatori economici della Provincia di Forlì-Cesena. Ai corsi ed ai seminari possono partecipare i titolari di impresa e tutti i loro dipendenti e collaboratori. I destinatari del progetto saranno individuati in via prioritaria tra gli operatori economici non agricoli che operano nel territorio rurale della Provincia di Forlì-Cesena. Per ogni corso è previsto un ticket di iscrizione, i seminari sono invece a partecipazione gratuita.