Premiate le 15 eccellenze del vino Piacentino

Piacenza – Premiate le quindici cantine “eccellenti” del piacentino che hanno ottenuto il punteggio massimo nella guida “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare” 2015/2016. A premiarle al Grand Hotel Da Vinci di Cesenatico il Presidente Ais nazionale Antonello Maietta, il Presidente Ais Emilia Annalisa Barison e Maurizio Magni direttore della Guida.

Queste le quindici cantine del piacentino al top con i relativi vini: Colombaia Gutturnio Doc Superiore 2011 (Cantina Baraccone); Vena Rossa Gutturnio Doc Superiore 2014 (Castello di Luzzano); Rigel Colli Piacentini Doc Barbera 2013 (Fratelli Piacentini); Macchiona Emilia Igt Rosso 2009 (La Stoppa); Fra Diavolo Vino Passito Rosso 2005 (La Tollara); Sorriso di Cielo Colli Piacentini Doc Malvasia 2013 (La Tosa) e  ignamorello Gutturnio Doc Superiore 2013 (La Tosa); Gutturnio Doc Classico Superiore 2014 (Manara-Tenuta Ferraia); Bastiani Colli Piacentini Doc Cabernet Sauvignon 2010 (Marengoni); Gutturnio Doc Classico Superiore 2012 (Montesissa Francesco); Malvagia Emilia Igt Bianco Malvasia Passito (Perini & Perini); Gutturnio Doc Superiore 2012 (Podere Gaiaschi); Sorsi d’Incanto Colli Piacentini Doc Malvasia 2014 (Società Agricola Terzoni Claudio); Donna Luigia Colli Piacentini Doc Malvasia 2013 (Torre Fornello); Vigna del Duomo Colli Piacentini Doc Vin Santo 2003 (Zerioli – Tenuta Pozzolo).

Il responso dei sommelier, che hanno degustato alla cieca i vini, ha evidenziato una crescita del territorio piacentino, passato dalle 14 “eccellenze” del 2014 alle 15 di quest’anno. Tutti i vini del piacentino presenti nella guida potranno essere degustati nella tappa di Tramonto DiVino i programma il 18 settembre a Piacenza.