Il sangiovese di Predappio sugli scudi

Importante riconoscimento per la Fattoria Casetto dei Mandorli di Predappio e il suo Sangiovese di Romagna Vigna del Generale Riserva 2007. Già premiato con l’eccellenza della Guida Emilia Romagna da Bere e da mangiare, il vino ha conquistato i “5 grappoli” di Duemila Vini 2011, il premio massimo della guida.

Un vino che, nell’edizione Riserva 2005, aveva ottenuto i “3 bicchieri” della Guida ai vini d’Italia 2009 del Gambero Rosso, prestigioso premio conquistato in passato anche da un’altra azienda di Predappio, quella di Stefano Berti, che quest’anno ha ottenuto un’eccellenza nella Guida dell’Emilia Romagna da Bere e da mangiare con il suo Calisto Sangiovese di Romagna Riserva 2007. Premi e riconoscimenti che ribadiscono ancora una volta la massima qualità del Sangiovese di Predappio, considerata da molti una delle capitali della produzione di questo vino