Podere Palazzo conquista i teutonici

Cesena – Altro che complesso di inferiorità germanica: i tedeschi se vogliono bere bene chiamano una cantina di Cesena. I vini di Podere Palazzo sono stati protagonisti in terra teutonica di una degustazione guidata insieme alla prestigiosa Associazione Mondiale di Gastronomia. L’evento si è svolto a Costanza, cittadina tedesca affacciata sul lago omonimo, presso il Ristorante Pinocchio di proprietà di Maurizio Canestrini, romagnolo d’origine, da trent’anni in Germania.

E per l’occasione, al cospetto di un’autorità come il critico enologico Luca Maroni autore della celebre guida che porta il suo nome, la cena è stata accompagnata dai vini della cantina adagiata sulle colline del cesenate. In degustazione, alla presenza di 70 personalità, sono stati abbinati tre vini della cantina cesenate: il Rivola 2013, lo Spiritum 2008 e il Pelide bianco passito da uve stramature. Per la cantina cesenate erano presenti Cesare Trevisani, patron della cantina e l’enologo Sergio Parmeggiani