Il Sangiovese del Podere Palazzo alla Sly Cup

Ancona - Doppia sfida cesenate nel cuore della Doc del Conero con l’abbinamento Sly Marine e Sangiovese di Podere Palazzo. Teatro della disfida in mare è la Regata del Conero, la manifestazione velica più importante d’Italia dopo la mitica Barcolana di Trieste. A tentare il colpaccio davanti alle spiagge di Ancona, sabato 8 e domenica 9 settembre, ci sarà una nutrita schiera di barche Sly, tutte uscite dai cantieri cesenati di Sly Marine che, regata nella regata, lotteranno anche per il podio della seconda edizione della Sly Cup. Ognuno dei sette equipaggi delle vele Sly porterà in dote il Sangiovese della cantina cesenate Podere Palazzo, vino ufficiale della Sly Cup, che annaffierà, insieme agli altri vini della cantina di Carpineta di Cesena la cena di Gala preparata dallo chef Elis Marchetti, volto di Alice Tv e patron di un noto ristorante di Ancona.

In degustazione il Don Pasquale, un sangiovese di Romagna Superiore, affinato in legni piccoli e tonneau da 300 litri per 6/8 mesi, il Castello che inserisce nell’uvaggio di sangiovese e merlot una quota di uve di lambrusco e il Rivola un fresco Igt bianco, di trebbiano, bombino bianco e chardonnay. Manifestazione creata per promuovere il giovane marchio cesenate Sly Marine, che in poche stagioni si è fatto strada nei desiderata dei velisti di tutto il mondo per lo stile, il design e la competitività delle sue barche, la Sly Cup ha trovato quest’anno l’abbinamento con Podere Palazzo e i suoi vini. Un messaggio importante nel cuore dei territori del  Conero, dove si coltiva un rosso di grande prestigio, recentemente premiato con la Docg, che proietta il vino romagnolo anche nel mondo della vela, cominciando dal Sangiovese, portabandiera del territorio.