A Parma il Festival del Prosciutto

Parma - Dieci giorni di assaggi, visite ai prosciuttifici, spettacoli di danza e di teatro, concerti, tour dei castelli e servizio di navette gratuite per spostarsi dalla città agli altri 12 comuni coinvolti. E’ il Festival del Prosciutto di Parma 2012 in programma dal 7 al 16 settembre. Da questo venerdì la città diventa palcoscenico di degustazioni, dibattiti, tavolini eleganti sotto le stelle, piccole prosciutterie nelle piazzette più belle, musica dal vivo, viavai di gente fino a notte. Del resto, il prosciutto è il prodotto (160 aziende) che porta il nome della città nel mondo, da Sydney a New York e Tokyo. Uno degli eventi centrali della kermesse sarà “Finestre Aperte”: i prosciuttifici apriranno le porte al pubblico, offrendo la possibilità di assistere al ciclo di lavorazione e di partecipare a degustazioni gratuite. Saranno gli stessi produttori a illustrare tutti i segreti di produzione delle cosce di suino, che per una magica combinazione di clima, tradizione e passione, diventano Prosciutti di Parma.