Niko Romito miglior chef 2013

Rimini – Due Stelle Michelin, Tre Forchette Gambero Rosso, migliore chef d’Italia per la guida Identità Golose. Il pedegree ai fornelli di Niko Romito parla chiaro: è uno dei migliori cuochi d’Italia, al top anche a livello mondiale (anno 2001: tra i 50 del mondo per il Gruppo Espresso). Per questo suo percorso in continuo divenire, domenica 8 settembre gli sarà consegnato il Trofeo Galvanina come chef dell’anno 2013. L’evento è in programma a Rimini nel Parco Terme Galvanina nell’ambito del 13° Festival della Cucina Italiana (6-8 settembre).

Innovatore della tradizione e sperimentatore di nuove iniziative (di recente ha aperto ‘Spazio’ a Rivisondoli, un laboratorio che vede protagonisti i suoi allievi), Romito riceve il testimone da Pino Cuttaia (2012) e Gino Angelini (2011), vincitori delle edizioni precedenti.

Niko Romito, è uno chef autodidatta, che ha assorbito innanzitutto dal padre e dalla famiglia la sua passione per la cucina e per la ricerca attenta dei sapori. Deciso a rilevare la trattoria di famiglia, ha esplorato le cucine di molti stellati italiani, spagnoli e francesi. Per affinare la sua tecnica, ha svolto stage da Valeria Piccini (ristorante Caino – Montemerano, Grosseto), da Salvatore Tassa (ristorante Colline Ciociare - Acuto, Frosinone) e da Joan Roca (ristorante El Celler, Girona, Spagna). Da quando, nel 1996, il ristorante Reale ha aperto a Rivisondoli, Niko ha iniziato un percorso personale ed unico che lo ha portato ai più elevati livelli nel panorama della ristorazione nazionale e internazionale.
Nel 2011 fonda la Niko Romito Formazione, Scuola di Alta formazione e Specializzazione Professionale dedicata al mondo della ristorazione e dell’alta cucina. La scuola offre percorsi formativi differenziati  per aspiranti cuochi, professionisti del settore e semplici appassionati, con programmi didattici di lunga durata, corsi intensivi e corsi a breve termine su argomenti specifici. La Niko Romito Formazione è stata riconosciuta dalla Regione Abruzzo come Sede Formativa Accreditata  per la Formazione Superiore, Formazione Post Obbligo Formativo e l’Alta Formazione.

Nell’agosto di quest’anno Romito si è cimentato in una nuova sfida: “Spazio”. Un ristorante sui generis, ricavato all’interno dei locali del vecchio Reale a Rivisondoli (L’Aquila), gestito da dodici chef allievi della sua scuola di cucina di Casadonna. Si tratta di un progetto unico nel suo genere completamente gestito dagli allievi-cuochi, dalla scelta del menù alla spesa, senza camerieri in sala ma con gli stessi giovani ad occuparsi del servizio.