Menù romagnoli nei ristoranti del faentino

Degusti, l`Associazione di ristoratori del comprensorio delle Terre di Faenza, propone una rassegna enogastronomica che ha il suo fulcro nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari tipici locali della provincia di Ravenna. Il marchio "Degusti.doc", infatti, caratterizza con una etichetta specifica i tre prodotti alimentari individuati per questa prima edizione della gustosa iniziativa: il Sale di Cervia aromatizzato alle erbe del Giardino Officinale di Casola Valsenio, l`Olio Extravergine di Oliva di Brisighella, il vino Sangiovese di Romagna.

Fino al 13 novembre 2011
ogni ristorante aderente proporrà quindi un menù in cui verrà riservata particolare attenzione ai prodotti di stagione, del territorio e con un occhio di riguardo ai 3 prodotti "protagonisti" dell`iniziativa. Fra le diverse pietanze che si potranno gustare ci sono: insalata di porcini con olio Pieve Tho e misticanza, gnocchi di semolino alle erbe aromatiche con scamorza affumicata, carrè d`agnello scalzato in crosta d`erbe, triangoli di zucca al radicchio e pinoli con Olio di Brisighella, spoja lorda radicchio e Sangiovese, tortino di ricotta con misticanza e Sangiovese. I clienti, oltre ad assaggiare inedite prelibatezze, verranno anche omaggiati con quello tra i tre prodotti tipici locali di qualità che è abbinato al menù.

I ristoranti aderenti all`iniziativa "Degusti.doc"
sono (in ordine alfabetico): Ristorante Al Parco (Casola Valsenio), Cantine Antica Grotta (Riolo Terme), Trattoria Cheterena (Fognano di Brisighella), Fava (Casola Valsenio), I Pini (Riolo Terme), Il Cavallino (Faenza), La Baita (Faenza) , La Casa dei Servi (Castel Bolognese) , La Casetta (Brisighella), La Madia (Granarolo faentino), La Pavona (Faenza), Locanda di Bagnara (Bagnara di Romagna), Trattoria Manueli (Faenza), Trattoria Marianaza (Faenza), Mozart (Casola Valsenio), Noè (Faenza), Osteria della Fonte (Brisighella), Osteria del Mercato (Faenza), San Biagio Vecchio (Faenza), Villa Golini (Riolo Terme) e Zingarò (Faenza).