GustoVino In Piazza: le eccellenze vinicole sfilano a Cesena

Banchi d’assaggio con oltre cento etichette romagnole in libera degustazione, un laboratorio con le eccellenze del vino e dei formaggi raccontate dai protagonisti, le bollicine di pinot nero dell’Oltrepo’ Pavese come guest star d’eccezione, le premiazioni di due grandi rossi del territorio, vincitori ex aequo del Derby del Sangiovese dello scorso aprile…
Tutto questo è Gusto Vino in Piazza,replica watches la manifestazione in programma venerdì 20 maggio a Cesena, che trasformerà il Loggiato comunale di Piazza del Popoloin un’autentica arena del gusto. 

Si comincia alle 19,15 comodamente seduti sotto il portico comunale, davanti alla fontana Masini,  per partecipare al Laboratorio ‘La Romagna del vino, l’eccellenza dei formaggi’, matrimonio d’eccezione tra sei grandi vini del nostro territorio e sei formaggi raccontati dall’affinatore di fama internazionale Renato Brancaleoni, insieme a un degustatore dell’Associazione Italiana Sommelier. In degustazione il meglio della Romagna del vino con bollicine, vini in anfora, bianchi barricati, sangiovese riserva e vendemmie tardive.
Trenta i posti riservati per il laboratorio (€ 20 per l’ingresso al laboratorio con pass gratuito anche per successivi banchi d’assaggio,  prenotazione allo 0547 24284).

Dalle ore 19.45 via libera ai banchi d’assaggio dove Sangiovese, bianchi e le bollicine di Romagna duetteranno con salumi e formaggi del territorio (Prosciutto di Parma Dop, Mortadella di Bologna Igp, Parmigiano Reggiano Dop e pani della tradizione) e con un’ospite d’eccezione: lo spumante Metodo Classico dell’Oltrepò Pavese, un terroir d’eccellenza per le bollicine di Pinot Nero, che dal 2007 ha ottenuto la Docg diventando una delle zone spumantistiche più blasonate d’Italia.
(Ingresso ai banchi d’assaggio € 10 con degustazione illimitata di vini, salumi in abbinamento e guida ai vini di Romagna)
Sotto il loggiato saranno i sommelier di Ais insieme ai produttori a orientare le degustazioni per favorire cultura e conoscenza dei vini di qualità e del loro abbinamento con i prodotti del territorio in un percorso multisensoriale all’insegna del buon bere dedicato a gastronauti e winelovers, ma anche ai neofiti del nettare di Bacco.