Tris vincente per i vini di Cevico

Lugo (Ra) – I vini del Gruppo Cevico si affermano nella 22° edizione del Concorso Enologico Internazionale promosso da Vinitaly. Sui 2.600 vini presentati provenienti da 32 Paesi diversi, il gruppo cooperativo di Lugo ottiene tre riconoscimenti con premi unici nelle rispettive categorie.
Prima di tutto con il “138” Sangiovese Superiore Romagna Doc Masselina, unico Sangiovese Romagna Doc premiato nel concorso Internazionale, ha conquistato la Gran Menzione. Doppio riconoscimento anche nei vini frizzanti con gli unici Pignoletto premiati: la Medaglia di Bronzo con il Pignoletto Doc Colli d'Imola 2014 della linea Romandiola e la Gran Menzione con il Pignoletto Doc 2014 Terre Cevico.
 
“Questi riconoscimenti non rappresentano solo il successo di un’azienda, bensì il frutto del lavoro di una famiglia di oltre 5000 viticoltori radicati sul territorio e testimoni del patrimonio enologico della Romagna – afferma il Presidente del Gruppo Cevico Ruenza Santandrea – Il vino non è solo un alimento, ma un più ampio racconto del lavoro che si dispiega negli oltre 6.700 ettari di vigneto coltivato, identità culturale di un territorio. Il Sangiovese di Romagna e il Pignoletto (forte della recente nuova Doc), vincitori del Concorso enologico, ne sono la testimonianza diretta”.
 
Ottenuti dal gruppo anche riconoscimenti importanti sulla guida Berebene del Gambero Rosso sul rapporto qualità/prezzo (inferiore ai 10 euro): “I Diavoli” Sangiovese Superiore Le Rocche Malatestiane, “Novilunio” Sangiovese Superiore Romandiola, Sangiovese Superiore Vigneti Galassi, “138” Sangiovese Superiore Masselina.