Secondo incontro con i "Giovedì da intenditori"

Inizio col botto per i ‘Giovedì da Intenditori’ all’Osteria del Giove: tutto esaurito nella serata delle Riserve e l’incoronazione di 20 partecipanti da tutta la Romagna che si sono fregiati del titolo di esperti del vino indovinando tutte e quattro le etichette in degustazione.
E il prossimo giovedì 14 marzo si replica, sempre alle 20,00, questa volta però con l’Albana. Ad accompagnarla, in un insolito gioco di sapori, la paella, piatto della serata insieme al vino di quattro cantine del Consorzio Appennino Romagnolo: Compadrona della cantina Poderi delle Rocche (Dozza Imolese), Caracara di Marco Bandini (Castelbolognese), Afrodite di Spinetta (Faenza), Cleonce di Fiorentini (Castrocaro).
Ai partecipanti il compito di indovinare queste quattro Albane, prima degustate con etichetta scoperta nell’aperitivo di apertura della serata, poi alla cieca in un apposita postazione con quattro calici numerati e una scheda nella quale indicare (e indovinare) il vino dei produttori. Agli intenditori della serata, oltre alla soddisfazione di essere ‘nominati esperti’ del vino, anche degli omaggi: chi indovinerà tutte e quattro le etichette porterà a casa due bottiglie e un buono sconto; chi 3 su 4 una bottiglia di vino. Omaggi anche per gli altri intenditori: 2 su 4 un tappo salva-vino; 1 su 4 una consumazione per un calice di vino in un’altra serata. Il costo, tutto incluso, è di 22 euro.
Venerdì 13 marzo poi si raddoppia, con ‘Operazione bis’. Sempre all’Osteria del Giove venerdì sera alcuni vini del Consorzio vengono offerti con la formula dell’1+1: per ogni bottiglia consumata, una analoga sarà data in omaggio. A illustrare il vino sono gli stessi produttori, a disposizione del pubblico.
Omaggi anche che per chi diventa ‘fan’ della pagina Facebook dell’Osteria del Giove Imola.