A Cervia il Re dei Formaggi

Cervia (Ra) – Il Re dei formaggi protagonista in una serata che unisce la storia del prodotto al gusto dell’assaggio. Sono il biglietto da visita della nuova tappa di Fuoco al Mito, la cottura del latte, sul fuoco a legna nella classica caldaia di rame, destinato a diventare una forma di Parmigiano-Reggiano, in programma sabato 8 settembre alle 21,00 nel piazzale dei Salinari a Cervia, nell’ambito della tre giorni di Sapore di Sale. A promuovere la serata è l’Assessorato regionale all’agricoltura, nell’ambito della rassegna “Emilia-Romagna è Un Mare di Sapori”, il cartellone di eventi, spettacoli, degustazioni che anche quest’estate tocca le principali località della Riviera emiliano-romagnola.

Novità di questa edizione di Fuoco al Mito, è il gioco peso-Forma, che coinvolge il pubblico nello stimare il peso di una forma di Parmigiano: il ritorno di una sfida antica, tipica delle campagne emiliano-romagnole, dove, in occasione delle sagre paesane, era costume cimentarsi nell’indovinare il peso di una forma di formaggio, appunto, di un maiale o di un sacco di grano.
L’appuntamento di sabato è anche l’occasione per promuovere l’iniziativa del Consorzio Parmigiano-Reggiano “Un euro per rinascere”, che prevede la destinazione ai caseifici terremotati di 1 euro per ogni confezione di formaggio venduta contrassegnata dallo speciale bollino verde.

Il Parmigiano-Reggiano è un prodotto unico, fatto ad arte in un territorio ben definito, quello delle quattro province emiliane di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna alla sinistra del fiume Reno e di Mantova alla destra del Po. Fuoco al Mito è un omaggio all’arte e all’ingegno dei maestri casari che hanno saputo mantenere immutata nel tempo la produzione di questo formaggio dal sapore inconfondibile che sarà possibile degustare in abbinamento ad un bicchiere di Lambrusco.