La due giorni del maiale a Villa Torlonia

San Mauro Pascoli (Fc) - La lavorazione della carne di maiale, le degustazioni, la preparazione di insaccati, musica, canti e balli, il tutto alla riscoperta delle tradizioni di un tempo. Tutto questo è la sesta edizione della Festa de Bagòin ma la Tòra (la Festa del Maiale alla Torre), in programma a Villa Torlonia a San Mauro Pascoli sabato 15 e domenica 16 gennaio.
Sabato 15 gennaio
si parte alle ore 15,00 con la lavorazione delle carni e la preparazione di insaccati. A seguire, alle 17,00, “Trebbo di Sant`Antonio”: letture poetiche in dialetto romagnolo, in collaborazione con l`Associazione “Romagna col Cuore”. Interverranno i poeti Antonio Gasperini, Marino Monti, Gino Stacchini e Annalisa Teodorani, introdotti da Gianfranco Miro Gori. Sempre alle 17,00 apertura dello stand gastronomico con prodotti tipici a base di carne di maiale lavorata sul momento. In serata, alle 21,00, “La Vègia ad Sant`Antòni”: canti e balli popolari in compagnia del gruppo folcloristico “La Canta di Cattolica”.
Domenica 16 gennaio alle 9,00 Santa Messa nella chiesa di San Pietro e Paolo, seguita dalla benedizione degli animali. Alle 9,30 lavorazione ed esposizione delle carni, mentre alle 12,00 riapre lo stand gastronomico. Alle 15,00 “A smitém e bagòin”: dimostrazione e selezionatura delle carni. Alle 15,30, ricreando un`atmosfera da antica osteria, i “Pasquarul d`la piopa” proporranno canti e balli coinvolgendo il pubblico. A seguire lo spettacolo itinerante “Il Passatore i cantastorie del buon umore”. Dalle 17,00 riaprirà lo stand gastronomico. Nelle due giornate, nella Sala delle Tinaie, sarà allestita una mostra fotografica con commenti sul maiale.
La festa è promossa dall`Associazione Torre in collaborazione con il Comune di San Mauro Pascoli. Info: 335-6059800