A Fede e Tinto il Premio Fedagri

Verona – È stato assegnato a “Fede e Tinto”, al secolo Federico Quaranta e Nicola Prudente, autori  e conduttori del programma di enogastronomia “Decanter” (Rai Radio2 e Rai Uno), il Premio giornalistico Fedagri nato nel 2010 alla 44° edizione del Vinitaly. Conferito lo scorso anno al giornalista caporedattore de “Il Centro” Giustino Parisse, testimone diretto del sisma del 6 aprile 2009 in Abruzzo, il riconoscimento quest’anno è stato consegnato ai due speaker da Maurizio Gardini presidente di Fedagri-Confcooperative per il loro impegno professionale a difesa della cultura enograstronomica italiana e della nostra tradizione agricola.
Secondo le motivazioni della premiazione, moderata dal giornalista
Guido Barlozzetti, “Fede e Tinto” hanno saputo inventare un linguaggio originale, ironico e popolare capace di coinvolgere il pubblico più vasto, in particolare quello dei giovani, nella cultura dell`enogastronomia. Da anni, alla radio come in televisione, il loro sapiente gioco di coppia tiene insieme il rigore dell`informazione e il piacere dell`intrattenimento, contribuendo alla diffusione di un gusto rispettoso della qualità e della ricchezza del patrimonio del cibo e del vino italiano.
Il titolo del programma che più li identifica, “Decanter”, citando uno strumento fondamentale della degustazione del vino, conferma il loro impegno volto in particolare alla scoperta e alla condivisione del mondo dell`enologia, dei percorsi e delle esperienze che devono caratterizzare un consumatore consapevole, maturo, capace di cogliere differenze e sfumature e di ricondurle al piacere della conoscenza di un territorio.
“Da sempre convinta della forza e dell’importanza della comunicazione - ha dichiarato Gardini - Fedagri-Confcooperative ritiene un dovere sottolineare e premiare chi, come Federico Quaranta e Nicola Prudente, nella comunicazione presta attenzione e sensibilità ai temi veri dell’agricoltura e dell’economia della filiera agroalimentare”.


pubblicato il 11.04.2011