Genuina come la Romagna, Erica Liverani trionfa a MasterChef

Si chiama Erica Liverani, ha 30 anni, è di Ravenna e ieri sera ha stupito i giudici di MasterChef aggiudicandosi la vittoria della quinta edizione del cooking show più amato dagli italiani.
Genuina come la Romagna, Erica aveva conquistato 11 settimane fa i raffinati palati di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco e Joe Bastianich con un piatto che è il trionfo della sua terra: cappelletti romagnoli con asparagi, tartufo e uovo marinato. Stesso piatto, ma stravolto ed invertito, consente ad Erica di vincere la prima prova della serata di ieri che la fa volare in finale contro la superfavorita Alida Gotta.

Così, tra salse e ripieni, si gioca una sfida tutta al femminile dove il duello all’ultimo piatto si combatte a colpi di ricciole e capesante.
Ne esce vincitrice Erica con un menù dal nome coraggioso: Niente è facile ma nulla è impossibile, "voglio dimostrarvi la mia crescita paragonandola al percorso della mia vita, che non è stata facile ma ce l'ho fatta, e così credo di farcela anche in cucina. La mia filosofia? Restare ancorata alle mie tradizioni: mi sono portata le verdure da casa, i pomodori, le melanzane, quelle che coltiviamo noi", spiega la ravvenate rendendo orgogliosi i suoi concittadini, che nel frattempo si erano organizzati con maxi schermi in circoli e locali per seguire una finale più toccante di quelle giocate dagli Azzurri.
Cocktail di scampi, bis di capasanta cruda e cotta e tortino al cioccolato con cuore di frutti di bosco, questi i piatti forte del menù che segna il goal della vittoria.

Tanto di cappelletti, dunque, per Erica Liverani che si porta a casa 100.000 euro e la possibilità di scrivere un libro di cucina, regalandoci il volto più autentico della Romagna.