“Enologica”: a Bologna il racconto del vino emiliano romagno

“Enologica”, manifestazione promossa per il secondo anno consecutivo da Enoteca Regionale EmiliaRomagna e curata da Giorgio Melandri, sceglie nuovamente il cuore dell’Emilia Romagna, Bologna, come palcoscenico ideale per il racconto della straordinaria quanto inedita filiera vitivinicola e agroalimentare di questo territorio. A Palazzo Re Enzo il 21, 22, 23 novembre 2015 si scriverà il nuovo capitolo di un racconto del quale saranno protagonisti oltre 110 tra produttori, consorzi e cantine della regione, che permetteranno ai visitatori di concedersi un ideale “viaggio” lungo la via Emilia, dal riminese fino ai colli piacentini, attraverso i vini simbolo di questa regione: Albana e Sangiovese, Pignoletto, Fortana, Lambrusco, Malvasia e Gutturnio.
 
Il Presidente di Enoteca Regionale, Pierluigi Sciolette spiega: «Enologica è la manifestazione enogastronomica più importante e rappresentativa della regione, frutto del lavoro congiunto di tanti soggetti che hanno fatto rete per presentare al meglio la straordinaria filiera produttiva dell’Emilia Romagna: un racconto che si snoda attraverso la sua arteria principale, la Via Emilia, patrimonio storico che unisce vino, cibo, cultura. Un grazie particolare ai Consorzi di Tutela dei Vini, che hanno dato un contributo fondamentale nell’organizzazione e saranno presenti con un proprio stand all’interno di Palazzo Re Enzo, insieme agli oltre 110 produttori emiliano romagnoli che animeranno la kermesse. Con Enologica, l’Enoteca Regionale fa un altro passo importante in quel percorso di promozione del territorio e dei vini di questa ricca Regione, che sta finalmente cominciando a ottenere i meritati successi e riconoscimenti anche all’estero».
 
Al centro del racconto che Enologica vuole dedicare al vino e al cibo dell’Emilia Romagna, ci sarà la cultura enogastronomica di questa terra, raccontata quest’anno attraverso i tarocchi, le carte nate proprio a Bologna alla fine del 1300 da un’idea del Principe Francesco Antelminelli Castracani Fibbia e diventate oggi lo strumento più usato per le divinazioni. Tarocchi rivisitati in chiave enogastronomica appositamente per Enologica 2015 grazie al lavoro dello storico Andrea Vitali e dell’illustratrice Francesca Ballarini che, assieme al curatore Giorgio Melandri, hanno dato vita a questa originale opera.
 
A completare il programma di “Enologica”, un interessante programma di seminari, degustazioni tematiche e “Il Teatro dei Cuochi”, quest’anno incentrato sulla lavorazione della pasta ripiena, che grazie alla rinnovata collaborazione di Confcommercio Ascom Bologna troverà location ideali in undici ristoranti del centro città, che ospiteranno alcuni tra gli chef più rappresentativi di questa regione, da Gianluca Gorini a Ido e Adalberto Migliari, da Riccardo Agostini e Marta Scalabrini e Massimo Spigaroli, per citarne solo alcuni. Coordina e presenta gli incontri Enrico Vignoli
 
Durante tutti i tre giorni di Enologica sarà attivo il “Ristopoint Piacere Modena”, che proporrà alcuni dei prodotti DOP e IGP dell’Emilia Romagna (dalla Mortadella Bologna allo Squacquerone di Romagna, dal Prosciutto di Modena ai salumi piacentini e al Parmigiano Reggiano), accompagnati da piadina romagnola e tigelle di Modena.
 
Enologica è aperta dalle ore 11.00 alle 20.00. Il costo dell’ingresso è di 20 € (il biglietto dà diritto all'accesso alla manifestazione per tutte e tre le giornate). Per Informazioni: tel. 0542 367700, cell. 347 5125365 (durante la manifestazione).
 
Organizzazione Enoteca Regionale Emilia Romagna
Tel. 0542.367720  www.enologica.org
Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna
Bologna, 21/22/23  novembre 2015
 
Ufficio Stampa Enoteca Regionale Emilia Romagna
Cecilia Bortolotti - tel. +39 0542 367713 – e-mail: comunicazione@enotecaemiliaromagna.it
Pierluigi Papi – cel. 338 3648766 – e-mail: pep@agenziastampa.ra.it