Due giorni col Piadina Days

Eventi, spettacoli, concerti e degustazioni del cibo più famoso della Romagna e delle sue varianti, dalle più classiche alle più fantasiose, ma tutte con il sapore e il profumo della tradizione di una terra affascinante e sorprendente. Sabato 8 e domenica 9 settembre 2012 torna il weekend più goloso di fine estate con il Piadina Days, due giorni dedicati al celebre prodotto dop che vede coinvolte tutte le principali località romagnole, dall’Appennino fino alla Riviera. A Bagno di Romagna la piadina si sposa con “il Rinascimento della fiorentina”, a Bertinoro è una sfida fra guinness, a Castrocaro “con piada e prosciutto è Romagna dappertutto”. A Cesenatico la piadina si degusta con Sangiovese e saraghina, a Civitella ha il sapore della collina, a Dovadola abbraccia la solidarietà, mentre a Forlì e Forlimpopoli diventa occasione di incontri culturali. A Galeata il Piadina Days è un borgo in festa, a Gambettola si celebra la piadina della nonna; a Gatteo è “Un mare di piadina”, a Longiano evoca suoni d’altri tempi, a Mercato Saraceno e Montiano antiche tradizioni locali. E ancora, a Portico e San Benedetto si degusta con i tortelli alla lastra, a Predappio con il ‘parsot’ (il prosciutto), a Rocca San Casciano con le faitas, a Roncofreddo con la cantarella; a Tredozio la piadina piace di più fritta, a Verghereto si abbina ai tortelli dell’Appennino, nelle provincia di Ravenna e a Cervia è preparata con il prezioso sale dolce. A San Mauro Pascoli, infine, diventa occasione per riscoprire i versi ad essa dedicata da Pascoli, a Santa Sofia evoca suggestioni notturne, a Savignano immagini e sapori; nella provincia di Rimini e a Bellaria Igea Marina è “anima e tradizione”, a Sogliano il suo impasto diventa opera d’arte per una maxi scacchiera.

info www.piadinadays.it