Crescono le eccellenze tra le cantine parmensi

Parma – Sono stati premiati al Grand Hotel Da Vinci di Cesenatico gli otto vini “eccellenti” del parmense che hanno ottenuto il punteggio massimo nella guida “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare” 2015/2016 fresca di stampa. A premiarle sono stati il Presidente Ais nazionale Antonello Maietta, il Presidente Ais Emilia Annalisa Barison e Maurizio Magni direttore della Guida.

Queste le otto cantine del parmense al top con i relativi vini: Colli di Parma Doc Sauvignon Frizzante 2014 (Cantina Amadei Federico); Marcello Oro Lambrusco dell’Emilia Igp 2014 (Ariola); Liberty Spumante Brut 2014 (Cantina Il Poggio); OtelloN’ICE Spumante Rosso Demi-Sec 2014 (Cantine Ceci); Colli di Parma Doc Sauvignon 2013 (Lamoretti); Sialodato Emilia Igt Rosso 2011 (Palazzo); Malpassito del Castellaro Emilia Igt Malvasia 2013 (Palazzo); Nebbia e Sabbia Fortana Spumante Metodo Classico 2010 (Podere Crocetta).

Il responso dei sommelier, che hanno degustato alla cieca i vini, ha evidenziato una crescita del territorio parmense, passato dalle 7 “eccellenze” del 2014 alle 8 di quest’anno.
Tutti i vini del parmense presenti nella guida potranno essere degustati nella tappa di Tramonto DiVino i programma il 6 settembre a Parma.