Tenuta Casali al ProWein con i suoi vini di punta

Calare il tris d’assi per… conquistare la Germania. Se nei giorni scorsi c’è riuscito il premier Renzi alle prese con la cancelliera tedesca Angela Merkel, nel prossimo fine settimana toccherà a Tenuta Casali ripetere l’impresa. In occasione del ProWein 2014, fiera leader del comparto vino e spirits in programma a Dusseldorf dal 23 al 25 marzo, l’azienda vitivinicola di Mercato Saraceno punterà infatti sui suoi tre Sangiovese di Romagna di punta, in grado di conquistare prestigiosi riconoscimenti regionali e nazionali nel corso del 2013, per far breccia nel mercato tedesco, sempre più attento alle produzioni romagnole.

Nel padiglione dedicato ai vini italiani le decine di migliaia di visitatori della fiera troveranno in degustazione il Sangiovese Superiore Baruccia 2011 e il Sangiovese Superiore Palazzina 2012, insigniti qualche mese fa del Premio Douja d’Or, riconoscimento assegnato dall’Organizzazione nazionale assaggiatori vini a una rosa ristretta di 509 etichette italiane, e il Sangiovese Riserva Quartosole 2010, eccellenza dell’ultima edizione della guida regionale dell’Associazione italiana sommelier “Emilia Romagna da Bere e da mangiare”, chiamati a confrontarsi alla pari con i migliori vini rossi internazionali.