L’Arca dei Savori, quando il Sapere è ricordare

Brisighella – Arriva l`undicesima edizione dell`Arca dei Savori. ‘Sapere è ricordare’, questo il titolo dell’evento, ci sarà dal 25 e il 28 agosto 2011, proponendo un programma pieno di gusti e sapori: un convegno sull`olio, cene e degustazioni a tema, mercato del contadino, mercato artigianale degli antichi mestieri, musica e balli popolari che animeranno il centro storico della città, per poi finire con un appuntamento itinerante alla scoperta di quattro aziende del territorio.
Giovedì 25 agosto
, ore 19, il Foyer del Teatro Comunale Maria Pedrini ospiterà il Convegno sull`Olio extravergine di Oliva "Brisighello D.O.P.", nell`ambito del progetto comunitario curato del Gal l`Altra Romagna. Alle ore 20,30 la Piazzetta Porta Gabolo, nei pressi del Ristorante la Grotta, diventerà la sede della cena di presentazione dell`Arca dei Savori, con un menù a base delle tipicità del territorio romagnolo, in particolar modo carni.
Venerdì 26, dalle ore 19 prenderanno vita numerose iniziative che animeranno tutto il centro storico di Brisighella: La Cucina delle "Arzdore", cena-degustazione dedicata ai formaggi romagnoli e alle minestra principale a base di formaggio (la "Spoja Lorda"); il mercato del contadino con bancarelle, degustazioni e vendita dei prodotti tipici del territorio, in collaborazione con il COPAF; gli antichi mestieri contadini (tele stampate, ferro battuto, ceramiche artistiche, il telaio, teglie romagnole, lampade a mosaico, libri antichi, fischietti, vimini, e calzoler, artigiani del legno, ecc.); STRE-EAT, le aziende vitivinicole di Brisighella e alcuni ospiti delle strade del Vino della Romagna presentano le loro eccellenze; incursioni e scorribande musicali itineranti con i "Musicanti di S. Crispino", proiezione del backstage del film "Amarcord" del Maestro Federico Fellini, a cura di Salvatore Giannella (al Teatro all`Aperto di via Spada); i balli popolari e la musica della tradizione rurale romagnola con il gruppo de "La Carampana".
Sabato 27, dalle ore 19, un`altra serata ricca di appuntamenti: degustazione delle specialità a base di pollo ruspante romagnolo; aperitivo letterario con la presentazione del libro "Italiano di Romagna - Storia di usi e di Parole" di Valeria Miniati; il Mercato del contadino e il mercato degli antichi mestieri; STRE-EAT con degustazioni di vino locale e cibo di strada (come venerdì 26); musica con i "Power Marching Band" e balli popolari con il gruppo de "La Carampana".
Infine, domenica 28 agosto, a partire dal pomeriggio, l`Arca dei Savori diventa itinerante con un viaggio dei sapori e delle tradizioni in 4 aziende agricole del territorio faentino: Nasano (Riolo Terme), Spaderna (Oriolo dei Fichi - Faenza), Villa Corte (Castellina - Brisighella), Nino Tini (Faenza).

 


pubblicato il 23.08.2011