Angelo Asirelli tra i vincitori di "Dire, Fare Sognare"

Diciotto anni di sodalizio con un totem della cucina italiana, Gianfranco Bolognesi, e oggi il premio “Dire Fare Sognare”, assegnato ai protagonisti della cultura del cibo e del vino dell’Emilia Romagna. E’ Angelo Asirelli, cuoco della Trattoria Bolognesi di Terra del Sole, unico del forlivese premiato da tre tra le più illustri firme della critica enogastronomica nazionale: Andrea Grignaffini (critico enogastronomico), Elsa Mazzolini (giornalista enogastronomica) e Alessandra Meldolesi (giornalista gastronomica).
Promosso da Partesa, l’evento è giunto alla quinta edizione, tributato ai principali “attori” della scena enogastronomica dell’Emilia Romagna. La giornata di premiazione si svolgerà alle 10,30 al Teatro Verdi a Cesena.
 
Nelle passate edizioni del forlivese sono stati premiati la Cioccolateria GardiniSimone Zoli Don Abbondio di Forlì, Federico Ravaglia Ristorante Anna di Forlimpopoli, Massimiliano Cameli Vecchio Convento di Portico, Alessandra Bazzocchi e Roberto Casamenti dell’Osteria La Campanara a Panetto di Galeata.
 
Chi è Angelo Asirelli
Classe 1954, residente a Castrocaro Terme, consegue la qualifica presso l’Istituto Alberghiero di Riolo Terme. Dal 1969 inizia le stagioni estive all’Hotel Aurelia di Milano Marittima, percorso che prosegue tutte le estati alla fine dell’anno scolastico.
All’inizio del 1979 lavora per alcuni mesi presso il ristorante “La Frasca” di Gianfranco Bolognesi. “Questi periodi si sono ripetuti anche negli anni successivi quando intervallavo il lavoro stagionale che durava circa sette mesi presso alberghi della località termale di Castrocaro Terme al lavoro presso ristoranti qualificati per il periodo invernale”, spiega Asirelli.
Dal febbraio del 1988 la collaborazione con Gianfranco e Bruna Bolognesi ha carattere definitivo. “Alle loro dipendenze mi sono occupato assieme allo chef Marco Cavallucci della cucina prima nel locale storico a Castrocaro Terme e poi in seguito al trasferimento, a Milano Marittima nel locale rinnovato. Sempre per la famiglia Bolognesi mi sono occupato di catering e della gestione del ristorante Ippodromo di Cesena nel periodo estivo”.
Oggi è chef della Trattoria Bolognesi a Terra del Sole.
 
Lunedì 6 giugno la premiazione a Cesena
Due i momenti della giornata di “Dire Fare Sognare” lunedì 6 giugno a Cesena: il riconoscimento a un operatore scelto tra ristoratori, baristi, enotecari e torrefattori in tutte le province dell’Emilia Romagna; il riconoscimento a cinque personaggi che con modalità diverse si sono distinti nella promozione della cultura enogastronomica della nostra regione.
Il riconoscimento “Dire Fare Sognare” è sostenuto da Partesa, progetto distributivo di qualità e punto di incontro tra chi il vino lo produce e chi lo fa bere. Nata nel 1998, oggi è evoluta in un progetto culturale rivolto ai protagonisti del panorama enogastronomico dell’Emilia Romagna.