Pramaggiore, l'albana Ada il vino top per l'Emilia Romagna

Dopo l’ottimo debutto a Vinitaly arriva un prestigioso riconoscimento per l’albana di Romagna Ada di Cantina Bartolini, selezionata tra le 21 etichette vincitrici del Concorso nazionale di vini di Pramaggiore. La competizione, giunta alla 53esima edizione, premia ogni anno un vino d’eccellenza per ciascuna regione italiana. Per l’Emilia Romagna la giuria composta dai professionisti dell’Associazione enologi enotecnici italiani ha selezionato la nuova albana ideata da Davide Bartolini, salito di recente alla guida della storica cantina di Mercato Saraceno fondata nel 1925 dal bisnonno Giuseppe. La consegna del premio “Città di Pramaggiore” si è tenuta giovedì 24 aprile nel corso di una cerimonia pubblica in programma nel comune veneziano

“Abbiamo accolto con grande felicità e un pizzico di sorpresa la notizia del premio – racconta Davide Bartolini – poiché avevamo presentato la nuova albana spinti più dalla curiosità di misurarci subito con un concorso nazionale che dall’ambizione di conquistare un riconoscimento nazionale. Il risultato raggiunto ci spinge a continuare con ancora maggiore entusiasmo lungo la strada di valorizzazione dei vitigni autoctoni, consapevoli di poter contare su un territorio ideale per produzioni di grande qualità”.

Il vino premiato
- Dedicata alla nonna Ada, la Romagna Albana Docg Ada 2013 è un vino dal colore paglierino, con un delizioso naso floreale di biancospino e salvia ravvivato da note agrumate e con un intenso sapore fruttato. Prodotto esclusivamente con uve albana raccolte a mano sui vigneti di collina, dopo l’affinamento in acciaio il vino riposa per altri due mesi in bottiglia prima di finire sulla tavola, dove si sposa alla perfezione con primi piatti e preparazioni di pesce.