A "Mons Jovis" il Premio del Sangiovese

Il ‘Mons Jovis Colli di Rimini Sangiovese’ 2011 delle Rocche Malatestiane conquista il
Primo Premio del Palio del Sangiovese
 
Rimini – Il ‘Mons Jovis Colli di Rimini Sangiovese’ 2011 delle Rocche Malatestiane fa man bassa di premi nella prima edizione del “Palio del Sangiovese”. Promosso dall’associazione Il Nuovo Mercatale in collaborazione conl’Associazione Sammarinese Sommelier, due le sezioni del Premio (giuria tecnica e voto popolare), con l’aggiunta di un terzo riconoscimento, il più prestigioso, ottenuto dalla sommatoria dei consensi ricevuti tra le due modalità di voto (tecnica e popolare).
Senza appello il responso della competizione che ha visto salire sul gradino più alto del podio il Mons Jovis Colli di Rimini Sangiovese 2011, sia nel giudizio tecnico dei sommelier sammarinesi, sia nella conquista del Primo Premio Palio del Sangiovese. A ritirare il riconoscimento Gianluca Salini delle Rocche Malatestiane nel corso della cerimonia di premiazione svoltasi alla “Trattoria de’ Borg” a Borgo Maggiore.
 
“Un doppio riconoscimento di prestigio per il Sangiovese Mons Jovis 2011 Rocche Malatestiane, vino affinato per 19 mesi nelle grotte di Santarcangelo di Romagna – afferma Gianluca Salini - Sangiovese in purezza prodotto sulle colline di Rimini, questo vino rappresenta un ritorno alle origini del Sanguis Jovis, il vino rosso così chiamato perché conservato nel labirinto di grotte e cunicoli del Monte Giove”.
 
La cerimonia di consegna del Premio si è svolta alla presenza di Marco Arzilli Segretario di Stato all’Industria, Sergio Nanni Capitano di Castello di Borgo Maggiore, Mary Forcellini presidente dell’associazione Il Nuovo Mercatale, Antonella Piscaglia in rappresentanza dell'Associazione Sammarinese Sommelier.